OTONEURO MONACO

patologia-surdita-otoneuro-monaco-dr-lavagna
patologia-surdita-otoneuro-monaco-dr-lavagna

La sordità

La sordità o perdita dell’udito è la riduzione della capacità di percepire i suoni.

L’udito ha un ruolo di allerta e di comunicazione. Qualunque compromissione dell’udito, qualunque sia la sua origine, ha ripercussioni sulla nostra vita sociale e sulle nostre funzioni cognitive. La sordità può essere associata ad acufeni, iperacusia, vertigini o problemi di equilibrio.

Di fronte a un calo graduale o improvviso dell’udito, unilaterale o bilaterale, è necessaria una valutazione completa.

trattamento-e-sorveglianza-esami-monaco
trattamento-e-sorveglianza-esami-monaco

Valutazione della sordità

Questo comporta un’accurata anamnesi medica, una valutazione dell’impatto della sordità sulla vita del paziente e un esame microscopico delle orecchie, integrato se necessario da test uditivi :

A volte, questa valutazione è completata dalla diagnostica per immagini delle orecchie e/o delle vie e delle aree uditive centrali (risonanza magnetica, TAC, cone-beam).

Al termine di questa valutazione, la perdita uditiva del paziente viene classificata in base alla sua origine (conduttiva, neurosensoriale o mista, neuropatia uditiva, di origine centrale) e al suo grado (lieve, moderata, grave, profonda).

Viene quindi offerto un trattamento appropriato, che può includere una semplice sorveglianza, consigli sulla prevenzione o sulla protezione uditiva, farmaci o un apparecchio acustico. A volte è necessario un intervento chirurgico (chirurgia dell’orecchio medio, chirurgia del neuroma del nervo acustico, chirurgia della base del cranio, impianti ossei).

Otoneuro Monaco: il riferimento per la sordità

Otoneuro Monaco è anche un centro di riferimento per gli impianti cocleari. Beneficiamo della presenza di uno dei medici più importanti al mondo in questo campo, il professor Thomas Lenarz. Lavoriamo in collaborazione con centri di impianto in Francia e all’estero.

Principali patologie trattate :

  • Presbiacusia (invecchiamento dell’orecchio interno)
  • Sordità improvvisa causata da traumi vascolari, microvascolari, virali, cranici o sonori
  • Sordità professionale
  • Sordità tossica (chemioterapia, altri farmaci ototossici)
  • Sordità genetica
  • Malattie dello spettro della neuropatia uditiva o sordità nascosta.
  • Malattia di Meniere
  • Otite cronica semplice, colesteatoma
  • Otosclerosi
  • Fistole perilinfatiche
  • Deiscenza del canale semicircolare anteriore (sindrome di Minor), altre “terze finestre”.
  • Neuroma o schwannoma del nervo acustico

Eseguiamo anche valutazioni complete dell’udito per i bambini di età superiore ai cinque anni con difficoltà di linguaggio o di apprendimento.